News

Smart Working: Linee guida per l’implementazione in azienda

Le nuove tecnologie stanno cambiano il modo di lavorare con conseguenze rilevanti sui rapporti di lavoro.

Del 2017 è l’attesa normativa sul lavoro agile (smart working) che si è perfettamente sposata con la recente legislazione in materia di utilizzo di strumenti elettronici e modalità di controllo a distanza della prestazione.
 
Lo smart working è una modalità di esecuzione del lavoro, non una nuova tipologia contrattuale ed ha come presupposto la restituzione alle persone di flessibilità ed autonomia nella scelta degli spazi e dei tempi di lavoro a fronte di una maggior responsabilizzazione e valorizzazione del rapporto fiduciario tra le parti.

Il successo di un progetto di smart working dipende non solo dalla bontà degli strumenti giuridici predisposti (accordo scritto, policy sull’utilizzo degli strumenti di lavoro e disciplina dei dati personali), ma anche dalla loro coerenza ed il coordinamento con i valori dell’impresa.

A cura dell’Avv. Valeria Morosini